Recensione Huawei Mate 10 Pro: Batteria dura due giorni il gioiello cinese

Recensione Huawei Mate 10 Pro: Batteria dura due giorni il gioiello cinese

19 marzo 2018 0

Recensione Huawei Mate 10 Pro: Batteria dura due giorni il gioiello cinese

Gli smartphone Huawei’s Mate 10 si sono fatti un nome come dispositivi potenti dotati di una lunga durata della batteria e di un grande schermo. Con una durata della batteria di 50 ore e un design eccellente, Il Huawei Mate 10 Pro non fa eccezione.

 

Lo schermo OLED 6in full HD +, con il suo rapporto allungato, ha un bell’aspetto. La risoluzione non è cosi alta come alcuni dei suoi concorrenti, e non è così sorprendente come il migliore dei Samsung, ma ha ancora colori neri, colori ricchi e angoli di visione ampi.

La fascia in metallo attorno ai lati incontra lo schienale in vetro curvato e si sente incredibilmente solida ed ergonomica nella mano per un grande smartphone. Il Huawei Mate 10 Pro è davvero attraente, in particolare nel colore marrone moka.

Con uno spessore di 7,9 mm, Mate 10 Pro corrisponde a Pixel 2 XL di Google ed è più sottile di 0,2 mm rispetto al Galaxy S8.

Il huawei Mate 10 Pro è anche resistente all’acqua secondo gli standard IP67, ovvero fino a 1 m di acqua per un massimo di 30 minuti.

Specifiche

Schermo: 6 pollici FHD + OLED (402ppi)
Processore: octa-core Huawei Kirin 970
RAM: 4 o 6 GB di RAM
Memoria: 64 o 128 GB
Sistema operativo: EMUI 8.0 basato su Android 8.0 Oreo
Fotocamera: doppia fotocamera posteriore da 12 MP a colori con OIS, monocromatico da 20 MP, fotocamera frontale da 8 MP
Connettività: LTE, Wi-Fi, NFC, Bluetooth 4.2 e GPS
Dimensioni: 154,2 x 74,5 x 7,9 mm
Peso: 178 g

Huawei è una delle poche aziende che produce processori e chip, mentre per gli smartphone della casa Samsung e Apple i processori provengono da case madre differenti. Il Mate 10 Pro ha il nuovo processore octo-core Kirin 970 di Huawei, che è più potente e più efficiente delle generazioni precedenti. Ha anche una nuova “unità di elaborazione della rete neurale”, che è la nuova hotness della tecnologia.

Le app, i giochi, sono caricate più velocemente della maggior parte dei concorrenti. Passare da un’applicazione all’altra e istantaneo, mentre lo sblocco del dispositivo e l’avvio all’azione sono molto veloci. Questa è una funzione dell’eccellente scanner di impronte digitali di Huawei sul retro, che è probabilmente il migliore del settore, così come le prestazioni dello smartphone.
Il processore neurale è progettato per aiutare Huawei a far funzionare i sistemi di apprendimento automatico sul dispositivo. Molti di questi girano dietro le quinte e non sono ovvi per l’utente.

La cosa più impressionante di Huawei Mate 10 Pro  è la sua fantastica durata della batteria. La maggior parte degli smartphone è in grado di superare una giornata di uso intenso. Il Mate 10 Pro ha gestito due giorni interi, acceso alle 7:00 di un giorno e spegnendosi alle 9:00 del terzo giorno, rendendo così 50 ore senza utilizzare alcuna modalità speciale di risparmio energetico, dove il meglio della concorrenza lo ha fatto solo a circa 30 ore. Si ricarica anche velocemente, raggiungendo ill 60% in circa 30 minuti usando il caricabatterie incluso, ma sfortunatamente non è compatibile con la ricarica wireless.

Huawei modifica l’esperienza Android standard per creare ciò che chiama Emotion UI. Il Mate 10 Pro esegue il nuovo EMUI 8 basato su Android 8 Oreo, rendendolo uno dei primi nuovi dispositivi a essere rilasciato con l’ultima e più grande versione di Android.

Fotocamera

Il Mate 10 Pro ha la terza generazione di fotocamera doppia di marca Leica di Huawei, e questo spicca al di sopra degli sforzi precedenti dell’azienda. Sul retro è presente una fotocamera a colori da 12 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine e una fotocamera monocromatica da 20 megapixel, entrambe con obiettivi f / 1.6 veloci. Lavorano insieme per migliorare i dettagli e la luce nelle scene a colori, e per creare uno zoom ibrido due volte, che funziona abbastanza bene in tutte le condizioni di illuminazione, tranne le peggiori.

Il Mate 10 Pro ha prodotto ottimi scatti a tutto tondo, ma non ha conservato abbastanza dettagli come gli smartphone Pixel 2 di Google. Penso anche che la mancanza di HDR automatica di Huawei sia un passo falso nella normale modalità “inquadra e scatta”, ma non c’è da ridire sul numero di modalità e caratteristiche della fotocamera.

 

Osservazioni

Il dorso di vetro ha una lucentezza diffusa e attraente.
C’è un blaster IR per controllare la tua TV
Non c’è supporto per Bluetooth 5, solo 4.2, ma ha supporto per aptX / aptX HD e LDAC HD Audio
È possibile agganciare Mate 10 Pro a un monitor con un cavo USB-C standard a DisplayPort o simile e collegare una tastiera e un mouse per utilizzarlo come esperienza del desktop simile a un computer
Il dorso di vetro è sorprendentemente scattante, ma raccoglie facilmente le impronte digitali
Viene fornito con un proteggi schermo montato e una custodia in plastica morbida nella scatola
Non c’è presa per le cuffie, il che è deludente
È disponibile una versione dual-sim per l’utilizzo simultaneo di due numeri di telefono e piani

Prezzo