Le Macchine Fotografiche Migliori del 2018 per principianti

Le Macchine Fotografiche Migliori del 2018 per principianti

24 Maggio 2018 0 Di Carmine Nocerino

Le Macchine Fotografiche Migliori del 2018 per principianti

Stai cercando una macchina fotografica ? Ma sei indeciso su quale comprare ? Hai sentito parlare di macchine fotografiche migliori ma non ne conosci le caratteristiche ? Ti indicherò qualcosa in questo articolo che possa aiutarti a scegliere meglio la tua macchina fotografica migliore per te!

macchine fotografiche migliori

Partiamo col dire che esistono Macchine Fotografiche di diversi tipi:

  • Compatte
  • Bridge
  • Mirrorless
  • Reflex
  • Istantanee

Le macchine fotografiche compatte:

Ognuna di queste è dedicata ad un esigenza diversa, per esempio una macchina fotografica compatta è rivolta ad un pubblico meno esigente. È una macchina fotografica che si può acquistare quando si devono fare delle semplici foto in vacanza, senza alcuna pretesa.
Magari a primo impatto uno si può far ingannare dai megapixel abbastanza alti, ma dobbiamo ricordarci che oltre ad avere un sensore più piccolo, non hanno le impostazioni di una reflex.
Sono le macchine fotografiche chiamate “punta e scatta – point and shoot“, semplici e ideali per chi non ha pretese.

Le macchine fotografiche Birdge:

Le Bridge sono una via di mezzo tra le macchine compatte e le reflex, ma non sono ancora minimamente paragonabili alle reflex.
Hanno di solito un obiettivo fisso e la qualità espressa non arriva ancora agli standard delle reflex.

Comprare una mirrorless

Arriviamo alle Mirrorless, la vera novità che ha sconvolto il mercato del 2017, non sono ne compatte ne reflex, ma sono una buona via di mezzo. Hanno obiettivi intercambiabili e per la loro versatilità in certi casi hanno superato anche le reflex. Lo scorso anno c’è stato un incremento delle vendite vertiginoso e nelle varie interviste molti clienti si sono confidati del loro cambiamento. Dimensioni ridotte, costo contenuto con caratteristiche più o meno simili se non superiori in alcuni casi alle Reflex.

Comprare una reflex

Reflex, per ora ancora inarrivabili, anche se come detto le nuove mirrorless stanno mettendo a dura prova la resistenza nel mercato.
Le impostazioni di scatto sono il loro punto di forza, un vero fotografo non può fotografare in automatico e deve impostare la modalità di scatto in manuale.

Comprare un istantanea

Le istantanee sono tornate sul mercato da pochi anni, prima comparse con la storica Polaroid, poi finite nel dimenticatoio per una decina di anni rimanendo una nicchia di mercato poco conosciuta.
Negli ultimi anni piano piano stanno ricominciando le vendite, e la Polaroid è tornata sul mercato con alcuni modelli che hanno fatto innamorare di nuovo il pubblico con un tuffo nel passato.

Fatta distinzione tra le varie macchine fotografiche vediamo le caratteristiche da tenere in considerazione per scegliere le macchine fotografiche migliori!

Sensore
Quando pensate a come scegliere una reflex, sappiate che questo è l’elemento più importante in quanto rappresenta il componente che ha dato il via alla fotografia digitale, salutando definitivamente quella analogica. Un sensore più grande cattura più luce, quindi è più sensibile. Il che ovviamente si traduce in fotografie migliori, minori disturbi a regolazioni ISO elevate ed una gamma tonale più ampiaSe possibile, quindi, prediligete sensori full-frame poiché corrispondono ai vecchi 35 mm delle macchine fotografiche a rullino.Altrimenti, potete provare con una fotocamera con sensore APS-C, molto più diffuso e, quindi, anche più economico. Corrisponde alle dimensioni 23,6 × 15,7mm, quindi la riduzione non è eccessiva. Si scende poi al formato quattro terzi di Panasonic e di Olympus.

Risoluzione / Megapixel
Non cedete alla tentazione di credere che la migliore reflex sia quella con il maggior numero di MegaPixel. Le macchinette fotografiche reflex con una risoluzione compresa tra i 12 e i 18 Megapixel sono assolutamente prodotti di ottima qualità e adatte alla stragrande maggioranza di situazioni. Se avete identificato qualche modello che suscita il vostro interesse e avete ancora qualche euro da aggiungere al vostro acquisto, piuttosto spendeteli per scegliere un sensore full frame o una fotocamera a scatto continuo. Gli unici casi in cui potreste aver bisogno realmente di una risoluzione maggiore sono le fotografie paesaggistiche o di moda, in quanto ricche di dettagli minuziosi, oppure se prevedete di dover stampare solo una porzione del riquadro delle fotografie (crop). In questo caso, il numero di pixel sulla nuova area potrebbe non essere sufficiente per avere una stampa di buona qualità.

Stabilizzatore
Quando si fotografa con tempi di esposizione lunghi o quando si avvicina di molto il soggetto tramite zoom, il rischio è di avere una fotografia mossa. È possibile ovviare al problema grazie allo stabilizzatore che può essere presente nel sensore, quindi direttamente sulla macchina, oppure negli obiettivi. Le reflex Canon e Nikon l’hanno previsto negli obiettivi, mentre Panasonic ha preferito montarlo sul sensore.

Prezzo

Ovviamente anche il budget a disposizione fa la differenza, di seguito elenco quelle che per me sono le macchine fotografiche migliori tra le compatte e reflex che potete acquistare ma un giro su [amazon_textlink asin=’B008FODGVI’ text=’amazon ‘ template=’ProductLink’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’105e15e8-5f6f-11e8-80f2-8bc4c9118948′] non guasta.

Macchina fotografica – Compatta – Economica Nikon Coolpix A10 – 16 Megapixel

Prezzo sugli 80 € [amazon_link asins=’B01ARQ7C9I’ template=’ProductAd’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’714adbd9-5f6f-11e8-aede-e50fd4558b1f’]

Nikon-Coolpix-A10-696x490

Sony DSC W810 – 20,1 Megapixel

[amazon_link asins=’B00HH8A2CE’ template=’ProductAd’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a686ca55-5f6f-11e8-a08d-f9078e8c2e42′]

Sony-DSC-W810

Le top 5 macchine fotografiche migliori

[amazon_textlink asin=’B01J9LR3NM’ text=’Canon 1300D’ template=’ProductLink’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1a763df4-5f71-11e8-9a6f-178326e4c822′]

Meglio Nikon o Canon? Sgombriamo il campo da dubbi: la vita è fatta di preferenze e di scelte. Questa è una di quelle. Sono entrambe ottime, non sbaglierete in ogni caso. Questa è la Canon 1300D dotata di sensore APS-C con risoluzione da 18 MegaPixel. L’ampiezza del formato e la risoluzione vi permetteranno di scattare le vostre prime foto con una reflex fino al formato A2.
La gamma ISO è di 100 – 6400 (espandibile fino a 12.800), quindi non sarete costantemente obbligati a ricorrere al flash ogni volta che vi trovate in condizioni di luce scarsa. Monta un processore d’immagine DIG!C 4+ che ottimizza colori, contrasto e i vari dettagli dei vostri scatti.
È possibile condividere al volo le fotografie realizzate con gli altri dispositivi grazie all’NFC o al WiFi. Per aiutarvi a familiarizzare con la vostra nuova reflex, potete iniziare con la modalità Scena Smart Auto con cui non dovrete impostare le varie regolazioni. Infine, potete girare filmati Full HD.

[amazon_textlink asin=’B01KOADMG4′ text=’Nikon D3400′ template=’ProductLink’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2e0d5a08-5f71-11e8-8887-29c42ec918b4′]

Questa reflex per principianti Nikon presenta un sensore DX con risoluzione da 24,2 MegaPixel abbinato all’obiettivo NIKKOR. Su questo modello troviamo un intervallo di sensibilità ISO che va da 100 a 25600, quindi molto “spinto”, mentre il processore d’immagini è l’EXPEED 4 per postlavorare in automatico al meglio tutti i vostri scatti. Con il sistema SnapBridge di Nikon potrete connettere e sincronizzare la vostra reflex con lo smartphone, in modo da condividere le fotografie già nel momento stesso in cui le scattate. In questo modo potrete pubblicare su Facebook e Instagram le foto direttamente dal telefono… E che foto! Foto da reflex.
La Nikon D3400 scatta ad una velocità di 5 fps per riprendere immagini in movimento ed è compatta e leggera (circa 445 grammi, considerando già anche la batteria) quindi potete portarla facilmente con voi durante le vacanze. Anche in questo caso potete registrare filmati Full HD.

 

[amazon_textlink asin=’B00TFDDNNO’ text=’Canon EOS 750′ template=’ProductLink’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3bebc431-5f71-11e8-a1d0-0f7707a3c01a’]

Con la EOS 750 le prestazioni migliorano e, necessariamente, aumenta un po’ il prezzo. Si tratta nuovamente di una macchina con sensore CMOS APS-C, con risoluzione da 24,2 MegaPixelLa sensibilità ISO va da 100 a 12800 (espandibili fino a ISO 25600) e questa reflex presenta ben 19 punti di messa a fuoco e la velocità di scatto è di 5 fotogrammi al secondo. Insomma, le migliorie sono evidenti. Questo modello è dotato anche di uno schermo LCD (in aggiunta ovviamente al mirino ottico) che è orientabile e touch, per una migliore interazione con la fotocamera. Grazie alle funzionalità Wi-Fi e NFC, potrete connettere la vostra macchina fotocamera a smartphone, tablet e stampanti.
La EOS 750D è dotata di un mirino intelligente: significa che mentre vi guardate dentro potete vedere più facilmente il punto di messa a fuoco e le aree AF attive, mentre le informazioni di scatto vengono visualizzate chiaramente.

[amazon_textlink asin=’B00IE9XHE0′ text=’Sony α68′ template=’ProductLink’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’545db2cc-5f71-11e8-8215-7dd5774d1aaf’]

Negli ultimi anni anche Sony si è affermata nel campo delle macchine fotografiche reflex presentando modelli che hanno convinto pubblico e critica. La α68 è una reflex con sensore APS-C e risoluzione da 24,2 MegaPixel. Il sistema di autofocus funziona a 79 punti (di cui 15 a croce) concentrando principalmente i punti nella parte centrale dell’inquadratura, aiutando quindi a mettere a fuoco i soggetti in movimento.
Questo, tra l’altro, è ulteriormente facilitato dalla velocità di scatto che su questo modello, rispetto a quelli descritti precedentemente, sale a 8 fps.
Lo stabilizzatore d’immagine è incorporato su tutta la gamma di lunghezze focali per qualsiasi obiettivo compatibile. Il processore d’immagini è il BIONZ X in grado di gestire enormi quantità di dati provenienti dalla macchina per garantire disturbi ridotti nelle fotografie. In sostanza, l’immagine viene suddivisa sulla base dei motivi riscontrati (ad esempio bordi, trame e zone con colorazione uniforme) e poi viene applicata la riduzione del disturbo più appropriata a ogni zona.
Presenta un display nella parte superiore del corpo macchina per un più comodo ed immediato controllo dei comandi, oltre ad un pannello LCD da 2,7 pollici inclinabile fino a 135 verso l’alto e fino a 55 verso il basso.

[amazon_textlink asin=’B01B5UZ4OU’ text=’Nikon D5300′ template=’ProductLink’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’61e4d52d-5f71-11e8-9ef9-39413c6562cd’]

L’ultima fotocamera reflex della nostra guida all’acquisto per le migliori reflex per principianti è la Nikon D5300. Presenta un sensore CMOS in formato DX con risoluzione 24,2 MegaPixel. Garantisce una sensibilità ISO elevata con gamma 100-12800 (estendibile fino a ISO 25600 equivalente). Così come per l’altra Nikon proposta prima, troviamo un processore d’immagini EXPEED 4 che garantisce una rapidissima gestione delle informazioni acquisite.
La messa a fuoco si basa su un sistema a 39 punti AF e nove sensori a croce. Interessante la funzionalità di inseguimento soggetto 3D che mantiene la messa a fuoco anche su soggetti di piccole dimensioni in movimento. Il sensore di questa fotocamera reflex garantisce misurazioni esposimetriche molto precise ed è di grande aiuto per chi inizia a fotografare in quanto invia i dati al sistema di riconoscimento scena della fotocamera, il quale ottimizza in autonomia regolazioni come esposizione automatica, autofocus e bilanciamento del bianco.
La velocità di scatto è di 5 fps e dispone del GPS incorporato per poter geolocalizzare subito le vostre fotografie ovunque voi siate.

[amazon_link asins=’B00FWVM4RE,B01DFFFZII,B06Y698TWW,B00HH8A5RQ,B01CQPABLE,B007B7ZC30,B00KBK3KVU,B01EJVSNG8,B01MU8HJ69′ template=’ProductCarousel’ store=’dolla02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’75b48d19-5f71-11e8-a58c-cfd23fa86d2c’]