Recensione asus rog phone uno smartphone da gioco

Recensione asus rog phone uno smartphone da gioco

22 Marzo 2019 0 Di Carmine Nocerino

RECENSIONE ASUS ROG PHONE UNO SMARTPHONE DA GIOCO

Asus non è mai stato un vero e proprio top costruttore nell’industria degli smartphone, sicuramente è un top di marca per quel che riguarda i notebook e computer grazie ai chip intel atom. Comunque si è lanciata ottimamente sul mercato con un smartphone per giochi come L’ASUS ROG PHONE.

Specifiche Smartphone Asus ROG PHONE

  • Corpo: struttura in metallo; Gorilla Glass 6 anteriore; Gorilla Glass 5 schiena curva; 158,83 x 76,16 x 8,65 mm, 200 g.
  • Display: 6.0 “AMOLED, 90Hz (tempo di risposta pixel 1ms), risoluzione 1080x2160px (rapporto aspetto 18: 9), densità pixel 402ppi, gamma cromatica DCI-P3 al 108,6%, Wide Color Gamut, display HDR tramite chip di visualizzazione hardware dedicato.
  • Fotocamera posteriore: 12MP primari, apertura f / 1,8, 1,4um, sensore 1 / 2,55 “, autofocus a rilevamento di fase a doppio pixel, OIS a 4 assi, 8MP secondario, 12 mm ultra-wide, fuoco fisso, flash LED fino a 4K / 60fps registrazione video su primario e 1080p @ 30 su videocamera secondaria. EIS disponibile su tutte le risoluzioni.
  • Fotocamera anteriore: 8MP, apertura f / 2.0, 24mm, campo visivo 84 gradi, messa a fuoco fissa, registrazione video 1080p / 30fps.
  • Sistema operativo / software: Android 8.1 Oreo; Modalità utente ROG Gaming X
  • Chipset: Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 (10 nm): CPU octa-core (4×4,96 GHz Kryo 385 Gold e 4×1,7 GHz Kryo 385 Silver), Adreno 630 GPU.
  • Memoria: 8 GB di RAM LPDDR4X, 128/512 GB di spazio di archiviazione.
  • Batteria: 4000 mAh Li-Po (sigillato); Ricarica HyperCharge da 20 W; compatibile con la ricarica QC4.0.
  • Connettività: Dual SIM (Nano), 4G su entrambi gli slot; LTE Cat. 18 (download da 1 Gpbs), Cat. 13 (caricamento 150 Mbps); 2x porta USB 3.0 Type-C; Wi-Fi a / b / g / n / ac, WiGig Wi-Fi ad 60GHz; GPS, GLONASS, BDS; NFC; Bluetooth 5.0; FM Radio.
  • Audio: doppio diffusore a 5 magneti frontali, doppio amplificatore NXP 9874; DAC Hi-Res audio 192 kHz / 24 bit; Cuffia DTS (Digital Theater System): suono surround virtuale X ™ 7.1 per il supporto delle cuffie; AudioWizard con profilo di ascolto; Tripli microfoni interni con tecnologia ASUS Noise Reduction.
  • Varie: lettore di impronte digitali montato posteriormente; Jack da 3,5 mm; Connettore laterale proprietario per accessori (una seconda porta Type-C ne fa parte); Sensori ad ultrasuoni per AirTriggers e press grip.

Asus è la prima azienda con un prodotto con uno smartphone da gioco. Il telefono ROG offre un display di aggiornamento elevato e LED che è possibile personalizzare, ma ha anche hardware specializzato non disponibile su nessun altro telefono che migliora realmente l’esperienza di gioco. E se ciò non bastasse, puoi anche ottenere una tonnellata di incredibili accessori hardware che portano la tua esperienza di gioco mobile in luoghi che non avevo mai considerato.

Il ROG Phone non è solo un grande telefono da gioco, penso che sia l’unico vero telefono da gioco. E il nuovo standard con cui viene giudicato ogni altro telefono da gioco.

Asus ROG Phone si lascia impugnare come se fosse una console portatile, e si rivela ideale, anche per la potenza di calcolo a sua disposizione, per i giochi complessi come gli sparatutto in prima persona come Shadowgun Legends e i racing game come Asphalt 9.

recensione asus rog phone

Il principale elemento di differenziazione è l’hardware, visto che il cuore di ROG Phone è Qualcomm Snapdragon 845, un SoC studiato alla base per conferire molta capacità di elaborazione al terminale mobile senza perdere in efficienza e riducendo il più possibile i consumi. In ROG Phone Snapdragon 845 è presente nella configurazione con frequenza di clock addirittura da 2,96GHz, il che dovrebbe garantire prestazioni superiori rispetto agli altri dispositivi con la stessa piattaforma anche nel caso di livelli di gioco poligonalmente molto complessi come Shadowgun Legends e, soprattutto, consente di alimentare il display di ROG Phone da 90 Hz con il frame rate necessario per rendere l’esperienza visivamente più solida rispetto ai tradizionali 60 Hz.

Qui abbiamo però uno schermo AMOLED con supporto HDR che esalta anche i colori, rispetto agli LCD IPS dei concorrenti diretti: dunque, se alla base il gioco apparirà comunque come un titolo “da mobile” per quanto riguarda le forme e le animazioni (si pensi ai titoli basati su Unity, pensati prima per favorire le prestazioni e poi la qualità della grafica), la reattività, la fluidità delle immagini e la profondità cromatica sono semplicemente su un altro livello.

recensione asus rog phone 1

Sul piano estetico, quindi, ROG Phone non rimanda certamente all’idea di ordinarietà, anzi garantisce forme che esaltano lo smartphone stesso. Con la finitura maya tipica delle altre priferiche ROG e forme squadrate e slanciate, si può dire che ROG Phone vuole rimandare prima di ogni altra cosa all’idea di “tamarro”. E non manca una griglia che impedisce all’aria calda di stagnare all’interno della scocca, aiutando quindi nella dissipazione del calore dei componenti integrati, che di certo non è proprio sobria.

Il tutto ha delle conseguenze sull’intera progettazione del dispositivo, fatto per essere impugnato come una console portatile e comprensivo di un dissipatore interno a camera di vapore. Il design tecnico interno non è indifferente, perché la camera di vapore è sormontata da un complesso sistema formato da un diffusore di calore in rame e da un pad di raffreddamento in carbonio. La ventola, invece, è montata su un guscio a incastro nella parte posteriore, e viene alimentata direttamente dallo smartphone.

Il connettore proprietario si compone di una normale porta USB 3.0 Type-C e di una porta personalizzata dagli ingegneri di Asus ROG. La prima porta supporta la ricarica diretta, gestisce l’output verso un dispositivo dotato di porta HDMI, LAN Gigabit e le cuffie. Quando si installa la ventola, il giuscio di cui è dotata quest’ultima copre le due porte, ma ha dei passthrough che permettono di usare ancora la porta USB-C e di inserire delle cuffie con jack da 3,5 millimetri. Il connettore laterale permette, inoltre, di collegare al ROG Phone alcuni dei suoi costosi accessori come il Mobile Desktop Dock e il TwinView Dock.

recensione asus rog phone 2

Esperienza d’uso e considerazioni finali

Asus ROG Phone si presenta sin dal primo avvio come uno smartphone unico, caratterizzato da uno stile distintivo e con una spiccata vocazione gaming. L’interfaccia grafica di base, la ROG UI, può essere ampiamente modificata con un’ampia selezione di temi a scelta, e addirittura del tutto trasformata con una caratterizzazione più “docile” e non a tema gaming. In questo modo ROG Phone diventa uno smartphone stilisticamente tradizionale, pur continuando a godere di tutte le funzioni che migliorano e ottimizzano l’esperienza di gioco. Abbiamo provato il dispositivo per più di una settimana e possiamo confermare che oltre ad essere un ottimo compagno di giochi, ROG Phone è anche uno smartphone decisamente affidabile su più fronti.