Cambiare pasta termica CPU al computer

Cambiare pasta termica CPU al computer

13 Giugno 2019 Off Di Carmine Nocerino

Cambiare pasta termica CPU al computer

Hai un problemino di riscaldamento ? Hai effettuato dei vari test di stress della cpu e sono risultati un tantino fuori norma ? Vuoi provare a cambiare pasta termica cpu al computer per vedere se il problema si risolve ? Ma non sai come fare a cambiare pasta termica CPU al pc? Se la risposta a queste domande è affermativa, allora l’articolo fa per te.

La cpu è il processore di un computer, in pratica l’elemento hardware più importate colui che detta i tempi di elaborazione dei programmi, permette l’apertura di un programma e l’esecuzione di tale o più programmi contemporaneamente.

Quindi maggiore è la frequenza della cpu , maggiori calcoli il nostro pc riuscirà a fare contemporaneamente.

I principali produttori di CPU sono AMD e INTEL, non ci sono alternative ai due colossi dei processori.

Come è composta una CPU ?

CAMBIARE PASTA TERMICA CPU
La cpu internamente è costituita da:
  • un’unità di controllo (anche nota con la sigla “CU”) che legge dalla memoria le istruzioni, se occorre legge anche i dati per l’istruzione letta, esegue l’istruzione e memorizza il risultato se c’è, scrivendolo in memoria o in un registro della CPU.
  • un’unità aritmetica e logica (anche nota con l’acronimo “ALU”) che si occupa di eseguire le operazioni logiche e aritmetiche;
  • dei registri, speciali locazioni di memoria interne alla CPU, molto veloci, a cui è possibile accedere molto più rapidamente che alla memoria: il valore complessivo di tutti i registri della CPU costituisce lo stato in cui essa si trova attualmente. Due registri sempre presenti sono:

il registro IP (Instruction Pointer) o PC (Program Counter), che contiene l’indirizzo in memoria della prossima istruzione da eseguire;

il registro delle flag: questo registro non contiene valori numerici convenzionali, ma è piuttosto un insieme di bit, detti appunto flag, che segnalano stati particolari della CPU e alcune informazioni sul risultato dell’ultima operazione eseguita. I flag più importanti sono:

  • Overflow: indica se il risultato dell’operazione precedente era troppo grande per il campo risultato: 0 assenza di overflow, 1 overflow
  • Zero: vale 1 se l’ultima operazione ha avuto risultato zero, altrimenti vale 0.
  • Carry: vale 1 se l’ultima operazione ha ecceduto la capacità del registro che contiene il risultato, altrimenti vale 0 (esempio: in un registro a 8 bit, che può rappresentare solo numeri da 0 a 255, la somma 178+250 darebbe come risultato 172, cioè 428 – 256, e il carry verrebbe posto a 1 insieme al flag di overflow).
  • Segno: indica il segno del risultato dell’operazione precedente: 0 risultato positivo, 1 risultato negativo

Flag di controllo:

  • Interrupt: se a questo flag viene assegnato valore 1, la CPU smette di rispondere alle richieste di servizio esterne delle periferiche (i segnali delle linee IRQ) finché non viene ripristinato al valore 0, o finché non arriva dall’esterno un segnale di RESET.
Esternamente invece la struttura cpu

Ha una forma quadrata , con dei sensori che vanno posti su dei piedini nel socket predisposto nel pc ( ogni socket ha la sua CPU)

Sopra la cpu abbiamo la pasta termica ( qui andremo ad agire )

Sopra la pasta termica ed la CPU abbiamo il dissipatore con la ventola che raffredda il tutto.

Cambiare pasta termica CPU

Detto che la pasta termica si trova tra la cpu e il dissipatore vediamo come sostituira, vediamo come cambiare pasta termica cpu.

Usa un panno e dell’alcool isopropilico e un panno apposito per rimuovere i residui della vecchia pasta termica.

Applica un po’ di soluzione al panno e inizia a strofinare con delicatezza sulla pasta per rimuoverla, facendo molta attenzione a non far finire della pasta o dell’alcool nel circuito sottostante della CPU.

Quando la superficie della CPU è perfettamente pulita e asciutta puoi passare a cambiare la pasta termica CPU.

Avvicina il beccuccio della siringa al centro della superficie della CPU.

Spingi lo stantuffo della siringa e applica la pasta termica al centro del processore fino a formare una pallina con il diametro tra 2,5 e 4,5mm. 

Stai attento a non esagerare in quanto successivamente con la pressione esercitata dal dissipatore sulla CPU la pasta termica potrebbe fuoriuscire e causare danni.

Ecco hai effettuato il cambio della pasta termica al processore .