Migliori Gruppi di continuità UPS

Migliori Gruppi di continuità UPS

21 Marzo 2020 Off Di Carmine Nocerino

Dopo che hai visto cosa è un gruppo di continuità, ti occorre qualche aiuto nella sua scelta ? Vediamo allora i migliori gruppi di continuità UPS in circolazione.

Caratteristiche da tenere in considerazione

Come detto in precedenti articoli i gruppi di continuità, in sostanza, immagazzinano energia nelle batterie finché rimangono connessi alla rete elettrica.

Nel momento in cui questa viene a mancare, nell’arco di pochi millisecondi entrano in funzione le batterie, che permettono ai dispositivi connessi di rimanere in funzione per un tempo limitato, solitamente non superiore ai 10 minuti.

Potenza

Una caratteristica molto importante nella scelta di un UPS è sicuramente la sua potenza.

In generale, cerca di reperire, informazioni riguardanti la potenza in Watt.

Qualora fosse presente solo quello in VA o in altre unità di misura poco chiare, chiedi informazioni.

  • Watt (W): è la più affidabile, anche se una delle meno utilizzate, dato che è più difficile falsarne il valore.
  • Voltampere (VA): è il più diffuso in assoluto e facilmente manipolato dai produttori.
  • Voltampere informatici: è praticamente un valore di fantasia, spesso sfruttato per mascherare la potenza reale del gruppo di continuità.

Tipologie

Anche se sembrano tutti i uguali i gruppi di continuità hanno diverse tipologie ognuna:

  • Off-line standby: sono i modelli generalmente più economici, di dimensioni inferiori, dunque meno ingombranti, adatti soprattutto a singoli dispositivi come computer o televisori.
  • On-line (Doppia Conversione): sono modelli più cari rispetto a quelli off-line, di dimensioni maggiori, e non presentano alcuna interruzione tra il momento in cui viene a mancare la corrente e quello in cui si attiva il gruppo di continuità stesso.
  • Line-interactive: gli UPS appartenenti a questa categoria assomigliano più ai modelli standby, richiedendo circa 5 millisecondi per entrare in funzione, ma presentano un’aggiunta particolare, ovvero un trasformatore definito multi-tap a tensione variabile.

Ingressi

I gruppi di continuità hanno diversi ingressi, scegli quelli che ti servono:

Ci sono ups con Presa schuko la classica presa quadrata che abbiamo tutti per la lavatrice.

Quelli con Presa iec 320 è una presa particolare usata in modelli di fascia medio-alta o per lo più destinati a usi professionali

Presa usb

Ingresso alimentazione e batterie

DSL per connettere telefono , modem e fax.

Autonomia

Ovviamente l’autonomia, scegli quella che ti occorre. Vediamo i Migliori Gruppi di continuità UPS

APC BACKUPS BX1400

Prese schuko o iec , presenta un voltaggio di 1400 Va , ha un autonomia di 10 minuti.

Buona potenza e possibilità di selezionare le prese che vuoi.

Gruppo di continuità APC BACKUPS VA700

Ingressi schuko e lan, tipologia online, 700 Va, buono per uso domestico con funzionalità di risparmio energetico.

UPS APC BACKUPS VA400

Anche questo UPS è ottimo per uso domestico, con presa schuko e lan, autonomia 10 minuti.

TRUST OXXTRON 1000VA

Il migliore per il prezzo, ma ha una discreta potenza, 2 prese a parete protette contro gli sbalzi di tensione (Schuko).

Compatto gruppo di continuità (UPS) 1000VA con batteria integrata; la scelta ottimale da utilizzare a casa e in piccoli uffici, con sufficiente energia per un PC indipendente o un piccolo server.

Articoli Interessanti

Trovare Mac Address Ipad
Classifica hard disk esterni wireless
Hard disk esterno wireless
Pen Drive usb wifi per pc fisso
Cosa è Sat Browser
Chiavetta usb per iphone
Google stada giochi
Come fare Hotspot
Usare internet dal cellulare su pc
Come acquistare online
Donazione Emergenza Covid19
Funzionamento privalia sito desktop e mobile