Analizzare hard disk su linux

Analizzare hard disk su linux

8 Aprile 2020 Off Di Carmine Nocerino

Stai imparando ad utilizzare il sistema operativo linux ? Ora ti occorre sapere come analizzare hard disk su linux ? Bene , come sempre andiamo a spiegare i dettagli.

Disco Rigido: Il File System

In genere, ogni sistema operativo ha il suo File System.

Windows, ad esempio, fa uso della partizione NTFS.

Linux fa attualmente uso di parecchi tipi di File System, ma quello maggiormente usato è l’EXT4.

Ogni tipo di partizione ha i suoi pro e contro, ma in generale fanno tutti uso del disco in un modo o nell’altro.

Questo è, almeno nel dettaglio, non proprio facile da analizzare.

Ma per fortuna esistono numerosi programmi che potete utilizzare giusto per soddisfare questo scopo, almeno sotto le varie versioni di Linux.

I Metodi per Analizzare Hard disk su linux

Ecco tutti i modi con il quale potete analizzare l’uso del disco:

  • Tramite XDiskUsage

XDiskUsage è un programma molto semplice che però rilascia le sue informazioni in una maniera decentemente intuitiva, attraverso una rappresentazione grafica dell’utilizzo generale del disco.

Potete installare XDiskUsage aprendo il terminale e digitando il comando:

sudo apt install xdiskusage

Altrimenti potete anche controllare se è già presente nel sistema aprendo il terminale e cercando d’avviare il programma richiamandolo.

  • JDiskReport

Se le installazioni da terminale non rientra nei vostri gusti o abilità, potete cercare di scaricare un programma più complesso come DiskReport.

Questo programma si basa su Java ed è perciò compatibile con un sacco di versioni di Linux.

Inoltre, rappresenta graficamente l’utilizzo del disco in maniera approfondita, il che magari può richiedere anche un po’ di conoscenza tecnica per capire dove sono gli eventuali problemi e cosa va corretto.

  • NCDU (NCurses)

Se invece cercate qualcosa di estremamente semplice e ne avete le giuste abilità tecniche, potete usare NCDU per comprendere meglio l’utilizzo generale del vostro disco.

I risultati sono testuali, non viene visualizzato alcun aspetto grafico in termine.

Se NCDU non è presente nel sistema, potete aprirlo digitando questo comando:

sudo apt install ncdu

Altrimenti potete semplicemente richiamarlo sul terminale digitando il comando NCDU.

Come già detto NCurses è un programma completamente testuale, perciò bisogna avere un minimo di comprensione sulle sue funzioni.

Si tratta però d’un programmino molto potente, capace di controllare anche l’utilizzo del disco in remoto.

Ti interessano anche:

Controllare sicurezza Ccleaner
Accedere a windows senza tastiera
Risparmiare batteria su linux
Cos’è intel me
I monitor migliori da 24 “
Migliori monitor da 22″
Eliminare partizione da Hard disk
Programmi per Clonare Hard disk
Come ibernare Ubuntu
Installare java su Ubuntu