Velocizzare Download Del Mac

Velocizzare Download Del Mac

9 Aprile 2020 Off Di Carmine Nocerino

Stai usando un Mac e noti un po’ di lentezza nella fase di download ? Magari vuoi provare alcuni metodi per velocizzare download del mac di casa apple ? Bene, vediamo i metodi che puoi adottare.

Navigare e scaricare dati attraverso Internet è uguale per tutti.

O no? Ci sono sempre un sacco di fattori che girano attorno all’uso smodato della rete.

Come impostare Mac per download

Il tipo di scheda utilizzata. Il DNS. E poi per velocizzare download del mac vediamo anche gli altri controlli.

E così anche tutti i controlli passivi, nel quale appunto cade il discorso di tutte le persone che hanno a disposizione degli iMac, Macbook ed altro ancora.

In ambienti dove più dispositivi Apple sono attivi, è possibile accedere ad una funzione legata all’ecosistema che può davvero giovare ad un sacco di utenti.

Qualcosa che può aiutare a scaricare vari contenuti più velocemente: la cache dei contenuti.

Come funziona la cache dei contenuti?

Semplice: quando un sistema Apple scarica un pacchetto dati e un prodotto nella stessa rete ha bisogno dello stesso pacchetto, questo lo distribuisce direttamente a quel dispositivo invece di lasciarlo scaricare dallo store. In poche parole:

  • Macbook scarica “Alfabeto Italiano” nell’Apple Store.
  • iMac fa lo stesso.
  • Invece di scaricare dall’Apple Store, iMac scarica lo stesso pacchetto dal Macbook, visto che nella rete interna il download è molto più rapido.

Il sistema è anche piuttosto intelligente: può comprendere le varie versioni presenti, distinguere se sono per Mobile o per Fisso, e così via. Una volta costruito un buon database, il download diventa più semplice e rapido.

Vi sono naturalmente dei limiti su questo sistema. Anche se i contenuti in cache sono criptati, per ragioni di sicurezza  non è possibile ottenere ad esempio gli aggiornamenti di MacOS in cache, così come anche quelli di iOS.

Attivare contenuti in Cache

Entrate nelle impostazioni del vostro sistema MacOS.

Fra le varie icone presenti, aprite quella relativa alla condivisione. Fra le scelte è presente la cache dei contenuti.

Nelle opzioni in basso a destra è possibile impostare anche la dimensione predefinita della cache, così da non rubare troppo spazio al sistema.

Ricordatevi naturalmente di attivare la stessa scelta anche negli altri sistemi Apple presenti nella stessa rete!

Ti interessano anche:

Analizzare hard disk linux
Controllare sicurezza Ccleaner
Accedere a windows senza tastiera
Risparmiare batteria su linux
Cos’è intel me
I monitor migliori da 24 “
Migliori monitor da 22″
Eliminare partizione da Hard disk
Programmi per Clonare Hard disk
Come ibernare Ubuntu