Sistema Anti tracciamento di Safari

Sistema Anti tracciamento di Safari

12 Aprile 2020 Off Di Carmine Nocerino

Sei venuto solo ora a conoscenza che alcuni browser usavano un anti tracciamento com ad esempio il sistema anti tracciamento di safari ? Vediamo se esiste ancora oggi è in cosa consiste.

Cosa è il sistema anti tracciamento di safari ?

Safari poteva esporre informazioni personali perché l’Intelligent Tracking Prevention List “memorizza implicitamente informazioni sui siti web visitati dall’utente”.

Entità malevole potevano usare queste falle per creare una “impronta digitale persistente” che permettevano di seguire l’utente sul web e di vedere ciò che i singoli utenti stavano cercando dalle pagine di un motore di ricerca.

Ora è stato risolto il problema grazie all’anti tracciamento.

L’Apple ha inserito una marcia in più nei propri sistemi.

Si da il caso che è assolutamente dedicata a ridurre l’influenza che hanno le pubblicità e i cookies connessi nei nostri account, e così è arrivata ad inserire un sistema intelligente che fa uso delle varie informazioni a nostra disposizione per decidere cosa bloccare o eliminare del tutto nel sistema.

Come si attiva l’anti tracciamento nel Mac

Quindi come detto Safari ha da qualche tempo un filtro intelligente per tenere a bada il tracking.

Il sistema risulta attivo già di suo, funziona a questo modo:

  • Conserva tutti i dati relativi ad un sito per almeno 24 ore.
  • Consente l’utilizzo condiviso di questi dati alle catene pubblicitarie durante questo periodo (ad esempio, se visitate il sito della Samsung, i negozi di  telefonia mostreranno Smartphone di quella casa in prevalenza).
  • Se il sito non viene visitato più in quelle 24 ore, i cookies ed i dati temporanei parziali vengono cestinati.
  • Questo elimina del tutto i riferimenti che gli altri siti possono fare verso di noi.
  • L’eliminazione è ancora più definitiva dopo 30 giorni, nel quale la maggior parte dei dati temporanei più completi vengono rimossi completamente.

E’ possibile controllare se quest’opzione è attiva sotto le impostazioni e la sua sezione Privacy.

Di regola, è già attiva di standard, ma alcuni siti non vanno completamente d’accordo con questa protezione.

Se non attiva puoi attivarla seguendo questi passaggi consigliati direttamente dall’apple.

  1. Nell’app Safari  sul Mac, scegli Safari > Preferenze, quindi fai clic su Privacy.
  2. Seleziona la voce “Impedisci il monitoraggio tra siti web”.A meno che tu non interagisca con il fornitore di contenuti di terze parti come sito web primario, i relativi cookie e dati vengono eliminati.
  3. I siti web dei social media spesso aggiungono i pulsanti per la condivisione, per aggiungere “Mi piace” o commenti sul altri siti. Questi pulsanti possono essere utilizzati per monitorare la tua navigazione web, anche se non li utilizzi. Safari blocca questo tipo di rilevamento. Se vuoi comunque utilizzare tali pulsanti, ti verrà richiesta l’autorizzazione per consentire al sito di visualizzare le tue attività su siti terzi.



Ti interessano anche:

Eliminare malware virus da mac
Velocizzare download del Mac
Analizzare hard disk linux
Controllare sicurezza Ccleaner
Accedere a windows senza tastiera
Risparmiare batteria su linux
Cos’è intel me
I monitor migliori da 24 “
Migliori monitor da 22″
Eliminare partizione da Hard disk