Collegare telecamere in rete

Collegare telecamere in rete

1 Maggio 2020 Off Di Carmine Nocerino

Hai ancora l’idea che i sistemi di videosorveglianza e sicurezza siano complessi da installare e capire ? Ti posso dire che nel 2020 non è proprio cosi, oggi è semplicissimo collegare telecamere in rete e seguire tutto quello che succede anche nella tua casa.

Ovviamente ti occorre acquistare telecamere di rete (telecamere IP meglio).

Una connessione ad internet .

Un software per visualizzare il tutto.

Come Connettere le telecamere in rete

Inutile dirti che devi trovare la posizione dove installare la tua telecamere, solo dopo possiamo iniziare a collegare telecamere in rete.

Funzione WPS

Possiamo connettere la telecamera tramite funzione WPS.

Un pulsante sulla telecamera di rete.

Questo pulsante è solitamente riconoscibile, in quanto riporta la scritta WPS oppure un’icona che raffigura due frecce disposte lungo una circonferenza.

Dopo aver trovato e pigiato il tasto wps andate a farlo anche sul tasto del router.

In questo modo senza password la telecamera di rete si interfaccia con il router.

Funzione di connessione Manuale

Se il tuo router non supporta la connessione WPS, puoi decidere di connettere la tua telecamera in maniera manuale.

Puoi farlo tramite le app suggerite dagli stessi produttori delle telecamere, ti basta semplicemente aprirle e trovare la rete della telecamera ed inserire la password.

Ma segui le istruzioni fornite, dalla telecamera, perchè ogni marca può differire.

Tramite Cavo POE

Con questa connessione, si può collegare sia la telecamera alla rete sia all’alimentazione.

In questo caso, la connessione è molto semplice:

Non devi fare altro che collegare i due connettori RJ45 del tuo cavo a una delle porte LAN del router e all’apposita porta d’ingresso della telecamera.

Accedere da remoto alle telecamere in rete

Adesso puoi accedere al pannello web delle telecamere.

Apri la pagina di configurazione del tuo router, digitando l’indirizzo IP nella barra degli indirizzi del tuo browser preferito.

L’indirizzo IP del modem è 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1.

Se non riesci cercalo su google, scrivendo il nome del router.

Adesso che hai raggiunto la pagina dedicata al tuo router, inserisci le credenziali di accesso.

All’interno del router , cerca la scheda dispositivi wi-fi oppure dispositivi connessi.

Una volta trovata la telecamera, non ti resta che prendere nota del suo indirizzo IP, cioè dell’indirizzo che identifica la posizione del dispositivo all’interno della sotto-rete locale, e digitarlo nella barra degli indirizzi del browser: in questo modo, potrai visualizzare il pannello di gestione Web della telecamera.

Se vuoi controllare la telecamera da fuori casa, devi configurare il router e l’indirizzo della telecamera, in modo da aprire la porta all’esterno.

Torna, dunque, sulla pagina di configurazione del router e cerca le impostazioni Port forwarding oppure Port mapping.

Seleziona la voce Aggiungi Nuovo e inserisci questi parametri.

  • Nome: a tua scelta.
  • Protocollo: TCP.
  • Porta WAN: a tua scelta (consigliata: 80).
  • Porta LAN: 80.
  • Indirizzo IP remoto: l’indirizzo IP della telecamera, che hai individuato poco fa.

Da questo momento in poi, quando sei fuori casa, digita, nella barra degli indirizzi del tuo browser, l’indirizzo IP pubblico del tuo router seguito dai due punti e dal numero della porta WAN.

esempio 12.34.567.890:80.

Hai un problema, se non hai impostato un indirizzo IP statico, questo potrebbe cambiare dopo un riavvio di router o dopo un po’ di tempo.

Quindi ti consiglio di rendere gli IP delle telecamere statici in modo da essere sempre gli stessi.

App per collegare telecamere in rete

Se trovi che l’accesso tramite browser Web sia scomodo e preferisci utilizzare un’applicazione per il tuo smartphone o per il tuo tablet.

Queste dipendono anche dalle marche delle telecamere.

Alcuni esempi:

  • mydlink Home (Android/iOS) – consente di gestire tutti i dispositivi della casa connessa a marchio dlink: non solo le telecamere, ma anche i sensori di movimento e le prese intelligenti.
  • Arlo (Android/iOS) – applicazione dedicata alle telecamere dell’omonima serie, prodotta da Netgear. Consente di connettersi alle telecamere da interni (Arlo) e da esterni (Arlo Q) e di configurare le impostazioni relative al rilevamento di suoni e movimenti.
  • Visidom by Somfy (Android/iOS) – applicazione destinata alla gestione delle telecamere della gamma Somfy Visidom.



Ti interessano anche:

Sorvegliare casa via internet
Come funziona Telecamera IP
Installare telecamera videosorveglianza wireless
Come acquistare su wish nel 2020
Degrado giochi da console su pc
Sistema anti tracciamento di safari
Eliminare malware virus da mac
Velocizzare download del Mac
Analizzare hard disk linux
Controllare sicurezza Ccleaner