Consigli per fotografare i Prodotti del tuo E-commerce

Consigli per fotografare i Prodotti del tuo E-commerce

2 marzo 2018 0

Consigli per fotografare i Prodotti del tuo E-commerce

Le foto dei prodotti sono una parte vitale dell’e-commerce. Poiché forniscono la connessione centrale tra clienti e prodotti, le foto possono creare o distruggere un’attività di e-commerce.

“Puoi avere un sito Web e un’interfaccia utente di grande impatto, ma se non hai ottime foto di prodotti è come guidare una Mercedes con un appartamento”, ha dichiarato Sam Werkmeister, CEO di ProductPhoto.com .

“Non andrai molto lontano”, ha detto all’E-Commerce Times. “I prodotti con una fotografia di prodotto di alta qualità sembrano migliori e quasi sempre hanno tassi di conversione più elevati.”

Con questo in mente, di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per ottenere ottime foto del prodotto.

1. Pianifica in anticipo

Prima di tutto, è bene avere un piano prima di iniziare a scattare foto dei prodotti. Sapendo quali foto ti serviranno e come le userai, renderà il processo più efficiente.

“È meglio pianificare in anticipo e riprendere una linea completa allo stesso tempo”, consiglia Werkmeister. “Ad esempio, se hai 200 flaconi vitaminici e spari solo in avanti, ma in seguito decidi di volere delle foto degli integratori, sarà molto più difficile ottenere la stessa impostazione di illuminazione e il dimensionamento delle foto per abbinarli alle bottiglie anteriori.. ”

2. Scegli i migliori prodotti

Potrebbe sembrare ovvio, ma non vuoi fotografare prodotti difettosi. Le foto migliori, dopo tutto, iniziano con i migliori prodotti.

“Uno dei più grandi errori che le persone commettono, sia che stiano usando un fotografo professionista o che scatti le proprie foto, è quello di tirare i prodotti casualmente per sparare direttamente dallo scaffale del magazzino senza guardarli da vicino”, ha detto Werkmeister.

“Invece, fai un’ispezione del prodotto e cerca etichette storte, graffi, difetti di imballaggio, livelli di riempimento del prodotto incoerenti, ammaccature, ecc.”

3. Concentrarsi sulla qualità

Le migliori foto del prodotto – come tutte le altre foto – hanno una buona illuminazione, messa a fuoco e colore.

“L’illuminazione scarsa, le foto sfocate e la scarsa accuratezza dei colori sono tutti errori comuni”, ha osservato Werkmeister. “L’uso di scatole fotografiche automatizzate è diventato popolare, ma queste spesso producono immagini completamente sbiadite e sovraesposte per tentare di rendere lo sfondo bianco. Consigliamo l’uso di luci stroboscopiche con box morbidi e un treppiede al minimo.”

Non è necessario disporre di apparecchiature elaborate, come tende e telecamere di fascia alta, per ottenere scatti efficaci. Una buona luce della finestra e una fotocamera del cellulare potrebbero essere sufficienti per iniziare. È importante, tuttavia, assicurarsi che le foto dei prodotti siano ben illuminate e a fuoco e che i loro colori siano accurati e naturali.

4. Prendi prima la foto principale

La maggior parte dei siti di e-commerce consente di effettuare più scatti di prodotti, ma prima probabilmente vorrai azzerare la foto della lista principale. Puoi sempre aggiungere più foto in seguito, ma la tua immagine primaria deve essere la tua priorità iniziale.

“È sempre meglio iniziare prima con un elenco principale e preoccuparsi delle altre immagini in seguito”, ha dichiarato Jeff Delacruz, CEO di Products on White Photography .

“L’immagine della lista principale è il tuo principale finanziatore”, ha detto all’E-Commerce Times. “È ciò che spinge le persone alla tua inserzione, e una migliore immagine dell’elenco principale è ciò che guiderà le conversioni”.

L’immagine iniziale – o “immagine dell’eroe” – generalmente sarà su uno sfondo bianco, e sarà ciò che appare nei risultati di ricerca.

“C’è poco che tu possa fare in modo creativo con questa immagine”, ha detto Brandon Hollander, responsabile della divisione Amazon Coaching / Account Management di Viral Launch .

“Assicurarti che sia ad alta risoluzione, ben illuminata, e metta in evidenza qualsiasi differenza nell’offerta tra il tuo prodotto e gli altri”, ha detto all’E-Commerce Times.

“Se possiedi una confezione eccezionale, inseriscila nell’immagine”, ha consigliato Hollander. “Se includi un accessorio, assicurati che sia incluso.Presenta il tuo prodotto nel modo più completo possibile.”

5. Sii creativo con le foto secondarie

Dopo aver ottenuto l’immagine principale del prodotto, è possibile raccontare la storia del prodotto in modo più completo attraverso le immagini secondarie.

“Le immagini di annunci secondari sono dove puoi davvero divertirti e raccontare la storia del tuo prodotto”, hanno dichiarato Products su White’s Delacruz.

“Gli scatti secondari sono dove puoi mostrare tutto ciò che è nella scatola – descrivendo ciò che stai per ottenere e tutti i piccoli pezzi. Questo è dove puoi mostrare tutto questo”, ha aggiunto.

“Un altro può essere un colpo di dettaglio, mostrando quale tipo di spina va in questo dispositivo, per esempio. Io classifico quelli come immagini esplicative, dal momento che mi spiegano di cosa si tratta”, ha detto Delacruz.

 

6. Non allegare troppo alle foto principali

Si potrebbe essere tentati di includere testo e grafica particolari con le foto del prodotto, ma in genere si vuole evitarlo. Lasciare da soli il prodotto è di solito l’opzione migliore.

“Non utilizzare infografiche pesanti”, raccomanda Hollander del Viral Launch. “Vedo elenchi tutto il tempo che inutilmente caricano infografiche. Avere grafici che spiegano come il tuo prodotto è diverso dalla concorrenza, o immagini pesanti per il testo che indicano ogni minimo dettaglio del prodotto possono confondere la presentazione visiva e danneggiare il estetica generale. ”

7. Considerare i professionisti assumente

Gli imprenditori tendono a piacere a fare tutto da soli, ma a volte ha senso assumere professionisti. Anche se la fotografia professionale può costare più inizialmente, può far risparmiare tempo, energia ed esasperazione e potrebbe portare a maggiori vendite, Se non si hanno competenze necessarie a fare tutto ciò.