Recensione delle migliori cuffie sennheiser

Recensione delle migliori cuffie sennheiser

23 Luglio 2019 0 Di Carmine Nocerino

Recensione delle migliori cuffie sennheiser

Stai valutando l’acquisto di cuffie e ti sei imbattuto nella marca sennheiser? Ora vuoi conoscerne di più o magari conoscere la recensione delle migliori cuffie sennheiser ? Bene, vediamo di descrivere come scegliere le migliori cuffie sennheiser da utilizzare e quali sono le top nel loro campo.

Guida alla scelta delle miglior cuffie sennheiser

Quando valuti un prodotto, devi valutare le sue caratteristiche , cosi anche quando acquisti le cuffie, indipendentemente dalla marca andiamo a vedere quali fattori tenere in considerazione:

Formato delle cuffie

Le cuffie possono avere forme e caratteristiche differenti. La prima, importante distinzione da fare è quella tra cuffie on-ear (sovraurali) e cuffie over-ear (circumaurali).

Le cuffie on-ear sono quelle con i cuscinetti che si appoggiano direttamente sulle orecchie, sono generalmente leggere e compatte ma non offrono un grande isolamento dai rumori esterni.

Le cuffie over-ear, invece, sono quelle con i cuscinetti che avvolgono completamente le orecchie.

Come facilmente intuibile assicurano un maggior isolamento acustico ma risultano spesso pesanti e ingombranti.

Un’altra distinzione da fare è quella tra cuffie aperte, cuffie chiuse e cuffie semiaperte.

Le cuffie chiuse, sono dotate di un ottimo isolamento dai rumori esterni,risultano però scomode per utilizzi lunghi.

Le cuffie aperte, invece sono dotate di isolamento esterno meno performante, ma comunque dotate di buona spazialità.

La maggior parte delle cuffie Sennheiser è destinata all’ascolto di musica, ma ci sono anche delle cuffie destinate al gaming che hanno un microfono ad archetto esterno, spesso offrono controlli dedicati per le chat e offrono un ottimo grado di isolamento acustico.

Cuffie wireless o cuffie con cavo

Poi , puoi scegliere se acquistare le cuffie wireless o le cuffie con il cavo.

La differenza esiste tra l’una e l’altra ed è che nella cuffie con il cavo, il suono ha una qualità tendenzialmente maggiore rispetto a quelle wireless.

Ad Oggi la principale differenza tra cuffie con cavo e cuffie wireless è che queste ultime vanno a batteria e quindi vanno ricaricate di tanto in tanto (a tal proposito, se decidi di acquistare delle cuffie wireless, controlla sempre la loro autonomia e i loro tempi di ricarica).

Inoltre, come detto in articoli precedenti le cuffie wireless, possono essere bluetooth e a radiofrequenza.

Qualità del suono

La qualità del suono varia da cuffia a cuffia e bisogna valutarla anche in base ai propri gusti musicali, ma ci sono dei parametri tecnici che sono oggettivi e permettono di farsi un’idea :

  • Dimensioni dei driver – i driver sono i trasduttori che convertono il segnale elettrico in onde sonore e possono avere varie dimensioni.
  • Risposta in frequenza – si tratta di un valore che indica l’intervallo di frequenze coperto dalle cuffie, viene espresso in Hz. Tenendo in considerazione il fatto che l’orecchio umano percepisce le frequenze che vanno da 20 a 20.000 Hz, le cuffie che assicurano un suono più fedele e più “completo” sono quelle che coprono un range di frequenze maggiore.
  • Impedenza – si tratta di un valore che indica la resistenza esercitata dalle cuffie sul segnale audio, e viene misurato in Ohm (Ω). Un’alta impedenza corrisponde a un’alta qualità del suono, ma anche a un volume massimo più basso.
  • Sensibilità (o pressione acustica) – si tratta di un valore che indica la pressione acustica espressa dalle cuffie in relazione alla tensione applicata , viene espresso in dB.
  • Hi-Res – le cuffie Hi-Res sono in grado di riprodurre la musica a 24 bit/96 kHz contro i 16 bit/44,1 kHz dei CD audio.
  • aptX – si tratta di un codec audio che permette di trasmettere l’audio in alta qualità tramite Bluetooth.
  • Riduzione del rumore – prima abbiamo detto che alcune cuffie isolano dai rumori esterni meglio di altre, ma per chi vuole il massimo isolamento anche in situazioni di particolare trambusto, è possibile acquistare delle cuffie con riduzione del rumore attiva.
  • Surround virtuale – ne abbiamo parlato prima a proposito delle cuffie da gaming. Le cuffie con surround virtuale sono quelle che, pur essendo tecnicamente stereo, grazie al lavoro del software, riescono a simulare un suono a 5.1, 7.1 o 9.1 canali.

Recensioni delle migliori cuffie di marca sennheiser

Vediamo ora, una classifica con recensione delle migliori cuffie sennheiser migliori che puoi valutare per le tue esigenze.

Fascia economica sotto i 100 euro

Sennheiser PC3 Chat

migliori cuffie sennheiser fascia economica

Sono cuffie con cavo, ottime per videoconferenza.

Dotate di isolamento esterno e microfono ad archetto.

Le loro specifiche tecniche prevedono: un’impedenza di 32 Ohm, una sensibilità di 95 dB e una risposta in frequenza di 90-15.000 Hz.

Sennheiser HD202-II

Sennheiser HD202-II

Cuffie con cavo adatte per dj.

Hanno una risposta in frequenza di 18-18.000 Hz, una sensibilità di 115 dB e un’impedenza di 32 Ohm.

Forse la qualità costruttiva non è a livelli “top”, ma il suono è ottimo (soprattutto in riferimento alla riproduzione dei bassi) e il rapporto qualità-prezzo è molto conveniente. Hanno i controlli per il volume ma non il microfono

Sennheiser HD 201

Sennheiser HD 201

Sono cuffie con cavo, sono ottime per qualità e prezzo ma mancano di controlli e microfoni.

Hanno materiali ottimi e hanno una risposta in frequenza di 21-18.000 Hz, una sensibilità di 108 dB e un’impedenza di 24 Ohm.

Sennheiser HD65TV

Sennheiser HD65TV

Cuffie con cavo ideali per ascoltare musica in mobilità senza troppi ingombri ma senza rinunciare alla qualità. 

Coprono un range di frequenze di 18 – 20.000 Hz, hanno un’impedenza di 18 Ohm e una sensibilità di 118 dB. 

Sennheiser HD 4.30g/4.30i

Sennheiser HD 4.30i

Le Sennheiser HD 4.30i sono delle cuffie che hanno controlli compatibili esclusivamente con i dispositivi iOS. 

Hanno una risposta in frequenza di 18 – 22.000Hz, una sensibilità di 120dB e un’impedenza di 18 Ohm. 

Sennheiser GSP 300

Sennheiser GSP 300

Come facilmente intuibile anche dal loro “look”, le Sennheiser GSP 300 sono cuffie destinate al gaming.

La loro scheda tecnica prevede una risposta in frequenza di 15 – 26.000 Hz, una sensibilità di 113dB e un’impedenza di 19 Ohm.

Sennheiser Momentum On-Ear

Sennheiser Momentum On-Ear

Le Sennheiser Momentum On-Ear sono delle cuffie estremamente popolari del marchio, e offrono una risposta in frequenza da 16 a 22.000 Hz con un’impedenza di 18 Ohm e una distorsione armonica totale inferiore allo 0,5%. 

Migliori cuffie sennheiser di Fascia Medio-Alta

Andiamo ora a vedere la recensione delle migliori cuffie sennheiser di fascia medio-alta , per chi vuole ottenere il massimo dai propri acquisti.

Sennheiser HD 579

Sennheiser HD 579

Cuffie circumaurali con cavo di tipo aperto. Sono studiate per una resa ottimale dei bassi e dei contenuti vocali.

Coprono un range di frequenze di 15 – 28.000 Hz, hanno un’impedenza di 50 Ohm e una sensibilità di 106dB. 

Sennheiser HD 598 Cs

Sennheiser HD 598 Cs

Cuffie over-ear studiate dalla “doppia personalità”.

Vengono infatti fornite con due cavi scollegabili: una da 3 m con jack da 6.3 mm per i sistemi di home entertainment e uno di 1.2 m con jack da 3.5 mm, microfono e comandi per il controllo di musica e chiamate per il collegamento con smartphone, tablet e computer.

Hanno una risposta in frequenza di 10-28.000 Hz, un’impedenza di 23 Ohm e una sensibilità di 115dB.

Sennheiser Momentum 2.0 Over-Ear

Sennheiser Momentum 2.0 Over-Ear

Sono cuffie con cavo e hanno una risposta in frequenza di 16-22.000 Hz, una sensibilità di 113 dB e un’impedenza di 18 Ohm.

Sono disponibili sia per ios che per android , però in versioni separate.

Sennheiser RS 175

Sennheiser RS 175

Cuffie wireless a radiofrequenza con raggio d’azione fino a 100 metri (senza ostacoli, altrimenti 30 metri), batterie ricaricabili fino a 18 ore e basa che funge sia da trasmettitore che da stazione di ricarica.

Hanno una risposta in frequenza di 17-22.0000 Hz e una sensibilità di 109 dB.

Sennheiser PXC 550

Sennheiser HD 201

Foto diversa. La soluzione ideale per chi cerca cuffie con tecnologia attiva per la riduzione del rumore e non ha particolari limiti di budget.

Sono wireless (funzionano tramite Bluetooth ed NFC), compatte e grazie al loro design over-ear pieghevole si possono trasportare facilmente in qualsiasi situazione.

Hanno fino a 30 ore di autonomia, includono un microfono e dei comandi touch sul padiglione.

La loro scheda tecnica prevede una risposta in frequenza di 17-23.000Hz, una sensibilità di 110dB e un’impedenza di 490 Ohm (attiva) / 46 Ohm (passiva).

Sennheiser HD 660S

recensione migliori cuffie sennheiser hd660s

Le Sennheiser HD 660S sono cuffie aperte dinamiche pensate per audiofili e per essere utilizzate in ambienti in cui non ci sono rumori. 

Il cavo è rimovibile, mentre in termini tecnici abbiamo risposta in frequenza da 10 a 41.000 Hz, pressione sonora di 104 dB.

Il jack è placcato in oro e il peso delle cuffie si attesta intorno ai 250 grammi (sono quindi molto leggere).

Sennheiser HD 700

Sennheiser HD 700

Cuffie stereo Hi-Fi dinamiche con design circumaurale aperto. Hanno una risposta in frequenza di 15-40.000 Hz, un’impedenza di 150 Ohm, una pressione acustica di 105 dB e vengono fornite con un cavo di 3m.

Ti può interessare anche:

Collegare cuffie wireless alla tv
Come collegare cuffie wireless al telefono